SCIARPA INVERNALE CFC !!

E' tornata la sciarpa invernale con i simboli della città! Per qualunque info scriveteci una mail o un messaggio sulla ...

Braccialetti "Carrarese 1908"

Sono tornati i braccialetti in silicone, adesso anche nella colorazione gialla e nella nuova taglia più piccola adatta ai ragazzi !! Si...

TESSERAMENTO 2019

Sono aperte le iscrizioni all'Associazione CARRARESE FAN CLUB per l'anno sociale 2019. La tessera ha validità per l’anno solare (scadenza...

Prossima Gara

27-04-2019 16:30
 
Carrarese - Cuneo

News Fan Club

Intervista a Pietro Rubino

Nuovo appuntamento con le interviste della Gradinata Baffo. Oggi andiamo ad intervistare un nostro ex giocatore rimasto nel cuore a molti tifosi della Carrarese, di chi si tratta? Di Pietro Rubino!!! Andiamo a fargli qualche domanda...

 Ciao Pietro, ci puoi raccontare la tua carriera calcistica?

La mia carriera inizia nel 1994, quando sedicenne lascio la Sardegna e arrivo a Saint Vincent in serie D, dove disputo due campionati da titolare segnando 8 reti e una convocazione in Nazionale di serie D, nel 1996 esordio nel Trapani nei professionisti in C1, poi due stagioni alla Nocerina, con finale play off persa ai supplementari,l'anno successivo al Messina in C2 dove vinciamo il campionato.

Raccontaci come avvenne il tuo approdo a Carrara.
In C1 gli spazi a Messina si restringono, e dopo l'interesse del direttore Walter Devoti, accetto un anno di contratto nella Carrarese, dove con il Mister Discepoli faccio parte di un grande gruppo che ottiene una salvezza ai Play Out contro il Bresciello, a fine campionato, dopo la rottura del ginocchio destro, la società mi offre due anni di contratto, e rimango in Azzurro tre anni, fatti di battaglie e dispiaceri, come la retrocessione in C2 contro il Varese sempre ai Play Out. L'anno successivo, lascio la Carrarese e vado ad Agliana in C2 con mister Allegri, dopo per tre mesi ad Alghero in serie D, poi alla Biellese in C2 per tre anni, e infine il ritorno in Sardegna sempre in C2 alla Nuorese, dopodiché solo calcio dilettantistico.

Dei tuoi ex compagni di squadra, con chi sei rimasto in contatto?
Dei miei ex compagni mi sento con Giampaolo Pinna, un maestro per me, sono spesso in contatto anche con Masitto, e anche Walter Devoti, un grande uomo, e direttore di quegli anni e vero factotum di quella società e di quei colori.

Ogni calciatore lascia qualcosa nella città in cui gioca, tu cosa hai lasciato a Carrara?
Io sin dal primo giorno che ho vestito quella maglia, ho sempre lottato e sudato per ottenere il massimo, e penso che possa essere stato apprezzato per quella mia grinta, e voglia di lottare!!

Il 3 dicembre 2000 ti ricorda qualcosa?
...Quella data forse mi ricorda un Derby Spezia-Carrarese 2-3 per noi....una gioia incredibile con tuffo finale sotto la Curva Piscina di Spezia, e l'attesa di mille tifosi alla stazione di Avenza....che aspettavano il pullman della squadra che rientrava dal capoluogo ligure!!! Emozioni difficili da dimenticare...

Che ricordi hai del pubblico Carrarino?
Un pubblico quello di Carrara molto corretto, e attaccato alla squadra, nonostante si faticasse ad ottenere salvezze facili.

Dei tuoi tre campionati disputati a Carrara, qual'è stato personalmente il più positivo?
Per me sono stati tre anni vissuti alla grande, e in una società organizzata come poche in Italia, con un centro sportivo come Luni che poche società dispongono.

Sei rimasto soddisfatto della tua carriera calcistica?
Mi rimarranno tante soddisfazioni, come indossare la fascia di capitano, ma anche delusioni, come magari dopo tre anni, essere accantonato dalla nuova società Svizzera dei signori Ponte.., ma porterò sempre dentro il mio cuore l'attaccamento che ho portato per quella maglia! La mia carriera è stata alla fine, una discreta carriera di giocatore di serie C, anche se il mio sogno era di arrivare più in alto ma...alle volte bisogna avere anche un pizzico di fortuna che purtroppo non ho avuto.

Sei mai tornato a vedere la Carrarese?
L'anno successivo alla mia partenza ho seguito da vicino insieme a Banchelli la partita dei Play Out, dove la Carrarese si è salvata contro una squadra romagnola l'Imolese forse...poi ho sempre seguito i risultati tramite tv, e televideo, certo, mi piacerebbe assistere ad una partita  fondamentale come lo spareggio per salvare la C1.

Infine, vuoi lasciare un messaggio per i tifosi dalla Carrarese?
Da ex giocatore Azzurro, saluto innanzitutto tutti i tifosi GialloAzzurri, da ex gli suggerisco di mettere da parte critiche verso i giocatori, allenatori, e società, ma di stare vicino alla squadra di sostenerla per salvare la C1, perché la città, e la gente di Carrara lo merita! Un grosso in bocca al lupo a Mister Iaconi che conosco bene per averlo avuto a Trapani, e a tutta la squadra, con la speranza di poter assistere con tutti voi, e di festeggiare la salvezza!!!

Un abbraccio
Pietro Rubino

Classifica

Squadra
Punti
1 Entella 69
2 Piacenza 68
3 Pisa 63
4 Pro Vercelli 61
5 Carrarese 59
6 Robur Siena 59
7 Arezzo 58
8 Pro Patria 56
9 Novara 49
10 Pontedera 45
11 Juventus U23 39
12 Alessandria 39
13 Olbia 35
14 Pistoiese 34
15 Gozzano 33
16 Arzachena 33
17 Albissola 27
18 Cuneo 25
19 Lucchese 23
20 Pro Piacenza 0

Tesseramento

 

Materiale

Diventa Sponsor

Sostienici

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi sul pulsante "Cookie Policy".