SCIARPA INVERNALE CFC !!

E' tornata la sciarpa invernale con i simboli della città! Per qualunque info scriveteci una mail o un messaggio sulla ...

Braccialetti "Carrarese 1908"

Sono tornati i braccialetti in silicone, adesso anche nella colorazione gialla e nella nuova taglia più piccola adatta ai ragazzi !! Si...

Prossima Gara

17-02-2020 20:45
 
Carrarese - Renate

News Fan Club

La Carrarese perde meno rispetto allo scorso anno

In questo momento meglio vedere il bicchiere mezzo pieno. La Carrarese è tornata da Gozzano con un punticino. La prestazione della squadra non è stata delle più brillanti, ma a complicare il pomeriggio degli azzurri ci si sono messi anche torti arbitrali decisamente pesanti, come i due rigori non concessi a Calderini e Cardoselli.

Il fallo di Crespi sul numero 21 della Carrarese dopo la mezzora di gioco è stato clamoroso, così come la decisione dell'arbitro di lasciar proseguire. Sarebbe dovuto essere rigore ed espulsione del portiere. A quel punto, magari sul 2-0 e col Gozzano in dieci, sarebbe stata una gara in discesa per la squadra di Baldini. Purtroppo è andata diversamente, però non tutto è da buttare. Dopo otto giornate la Carrarese ha 13 punti in classifica, gli stessi che aveva lo scorso campionato dopo gli stessi turni, ma con delle differenze sostanziali che lasciano ben sperare per il proseguo della stagione. Innanzi tutto, questa Carrarese perde molto meno. La squadra 2018-2019 di questi tempi aveva vinto quattro gare, ma ne aveva perse tre. Dopo il ko di Pontedera, l'attuale Carrarese è imbattuta da sette partite. Un altro fattore da tenere in considerazione è il potenziale ancora inespresso. La squadra della passata stagione fino a ottobre era al meglio della forma ed era al completo, fatta eccezione per Murolo. La Carrarese di oggi, sempre con gli stessi 13 punti, ha margini di miglioramento molto maggiori rispetto all'anno scorso. La classifica sostanzialmente è la stessa, ma questa squadra ha fatto vedere solo parzialmente il meglio di sé. Quando la Carrarese tornerà ad essere al completo e Baldini avrà più scelte, di pari passo aumenterà la qualità del gioco, ci sarà continuità di risultati pesanti e quindi arriverà anche una classifica più gratificante. In questo momento bisogna tenere duro; accontentarsi di una squadra in ogni caso solida, anche se poco spettacolare e aspettare i ritorni dei Caccavallo, dei Valente, dei Mignanelli, che dovranno andare di pari passo con la crescita degli altri: i vari Infantino, Calderini, Cardoselli, lo stesso Tavano (anche se i 40 anni sono un peso oggettivo). Tutti giocatori che hanno fatto vedere buone cose, ma che hanno i numeri per essere molto più continui e decisivi di quanto fatto finora. Se la Carrarese vuole sognare un posto sul podio del campionato, dovrà passare necessariamente da questa crescita collettiva, altrimenti rischierà di rimanere impantanata nella solita fascia medio-alta da quarto-settimo posto. Non manca nulla per fare il salto di qualità. Piazza Vittorio Veneto può contare su una società seria e puntuale, in panchina c'è un grandissimo allenatore, la rosa è di alto profilo, almeno nell'undici titolare e nei primissimi rincalzi. Ci sono tutti i presupposti per essere sufficientemente ottimisti.

tratto da Il Tirreno

Per restare aggiornato consulta la PAGINA FACEBOOK e il PROFILO TWITTER

Classifica

Squadra
Punti
1 Monza 60
2 Renate 43
3 Pontedera 42
4 Carrarese 39
5 Robur Siena 39
6 Novara 38
7 Albinoleffe 38
8 Alessandria 37
9 Arezzo 36
10 Pistoiese 33
11 Juventus U23 33
12 Como 32
13 Pro Patria 32
14 Pro Vercelli 31
15 Lecco 28
16 Giana E. 26
17 Pianese 24
18 Pergolettese 24
19 Gozzano 22
20 Olbia 22

Materiale

Diventa Sponsor

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi sul pulsante "Cookie Policy".