SCIARPA INVERNALE CFC !!

E' tornata la sciarpa invernale con i simboli della città! Per qualunque info scriveteci una mail o un messaggio sulla ...

Braccialetti "Carrarese 1908"

Sono tornati i braccialetti in silicone, adesso anche nella colorazione gialla e nella nuova taglia più piccola adatta ai ragazzi !! Si...

TESSERAMENTO 2019

Sono aperte le iscrizioni all'Associazione CARRARESE FAN CLUB per l'anno sociale 2019. La tessera ha validità per l’anno solare (scadenza...

Prossima Gara

20-10-2019 15:00
 
Novara - Carrarese

News Fan Club

Pasciuti contro il suo passato

Azzurri: sotto con la Coppa Italia. Domani la Carrarese alle 15 sarà di scena al ‘Cabassi’ di Carpi contro i biancorossi. Gli emiliani sesti in classifica nel girone B con 12 reti segnate e 9 subite, come la Carrarese, anche se rispetto agli azzurri hanno raccolto un punto in più: 14 contro 13.

Per molti tifosi azzurri la sfida contro i baincorossi non può che rievocare l’entusiasmante testa a testa della stagione 2010-11 quando Carrarese e Carpi si contesero la promozione in Prima divisione fino all’ultima giornata. Alla fine la spuntarono gli emiliani in un’ultima giornata densa di polemiche mentre gli azzurri di Francesco Monaco centrarono la promozione passando da playoff. Quell’annata, oltre che per il ritorno in terza serie dopo un calvario durato otto anni, viene però ricordata soprattutto per il grande trasporto con cui tutta la città seguì la squadra dall’inizio alla fine del campionato e proprio i due match contro il Carpi furono tra le partite più sentite. All’andata al dei Marmi c’erano 4mila persone a festeggiare l’incornata di Zampagna che valse la vittoria agli azzurri, mentre al ritorno da Carrara si spostarono in 2mila fino al ‘Cabassi’ per assistere al pareggio firmato da Cesca e Gaeta. Quella di domani non potrà essere una partita come le altre inoltre per due freschi ex. Tra i biancorossi dallo scorso agosto gioca Tommaso Biasci che dopo due anni alla corte di Baldini ha attraversato l’Appennino e contro la sua ex squadra cercherà il primo gol con la nuova maglia. Qualcosa di più di un semplice ex del Carpi è invece il carrarino Lorenzo Pasciuti: una vita passata in maglia biancorossa con la quale è riuscito a segnare in tutte le categorie dalla D alla A.

Carrarese: il luna park è in manutenzione. Un anno fa dopo otto giornate gli azzurri viaggiavano alla media realizzativa di quasi tre gol a partita. Quest’anno i numeri raccontano altro: i 22 gol segnati un anno fa sono solo un ricordo con gli azzurri che oggi sono fermi a quota 12. Un dato a prima vista non proprio incoraggiante anche se a ben vedere i motivi per sorridere non mancano. Anzitutto i punti in classifica rispetto a un anno fa sono gli stessi: 13, mentre sono diminuite le reti incassate, 9 contro 15. Le 22 marcature della passata stagione erano poi frutto delle magie di Tavano e Caccavallo che ne avevano già segnate 7 a testa. Nella nuova Carrarese hanno già segnato 8 giocatori.

tratto da La Nazione

Per restare aggiornato consulta la PAGINA FACEBOOK e il PROFILO TWITTER

Classifica

Squadra
Punti
1 Monza 24
2 Renate 20
3 Alessandria 18
4 Pontedera 18
5 Carrarese 16
6 Pro Patria 15
7 Novara 14
8 Robur Siena 14
9 Como 13
10 Pianese 11
11 Pro Vercelli 11
12 Pistoiese 10
13 Albinoleffe 9
14 Arezzo 9
15 Juventus U23 9
16 Gozzano 8
17 Olbia 7
18 Lecco 6
19 Giana E. 5
20 Pergolettese 4

Tesseramento

 

Materiale

Diventa Sponsor

Sostienici

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi sul pulsante "Cookie Policy".