SCIARPA INVERNALE CFC !!

E' tornata la sciarpa invernale con i simboli della città! Per qualunque info scriveteci una mail o un messaggio sulla ...

Braccialetti "Carrarese 1908"

Sono tornati i braccialetti in silicone, adesso anche nella colorazione gialla e nella nuova taglia più piccola adatta ai ragazzi !! Si...

TESSERAMENTO 2019

Sono aperte le iscrizioni all'Associazione CARRARESE FAN CLUB per l'anno sociale 2019. La tessera ha validità per l’anno solare (scadenza...

Prossima Gara

22-12-2019 17:30
 
Carrarese - Pontedera

News Fan Club

Azzurri, punizione severa ma sull'1-0 quanto spreco

Il Frosinone accede al terzo turno di Coppa Italia, ma non fatevi ingannare dal risultato finale. Il cammino della Carrarese in Coppa Italia si interrompe al Benito Stirpe di Frosinone, dove i padroni di casa si impongono per 4-0, ma gli azzurri di Baldini escono comunque a testa alta.

La categoria di differenza si è fatta sentire, eppure la Carrarese è stata capace di creare spazi e buone occasioni, purtroppo non concretizzate. Pronti, via ed è il Frosinone a proporsi. Ciano mette in profondità per Trotta che, dopo una serie di finte, calcia in diagonale, parata di Forte in angolo e punteggio che resta sullo 0-0. La Carrarese giostra tra un 4-2-4 iper-offensivo in fase di possesso palla e un 4-3-3 in fase difensiva. Come da pronostico, è il Frosinone a fare la partita. All'11' un'incertezza di Mezzoni regala il pallone a Citro, scarico per Ciano che dal limite controlla di destro e poi conclude con un sinistro sul palo lontano dove Forte non può arrivare. Passano pochi secondi e Gori mette in mezzo un invitante pallone per Paganini che si coordina alla grande e calcia, solo un provvidenziale intervento di Forte evita l'istantaneo raddoppio del Frosinone. La Carrarese fatica a entrare in partita e al 22' c'è una nuova scintilla dei padroni di casa. Botta dalla distanza di Ciano da posizione defilata, Forte respinge con i pugni. Gli azzurri alzano il baricentro e finalmente si fanno vedere dalle parti di Bardi. Bentivegna calcia in porta da distanza siderale, l'estremo portiere laziale respinge in angolo. Al 27' Valente inventa una gran palla per Biasci che a tu per tu con Bardi buca la più facile delle conclusioni. La punta azzurra va a vuoto con tanto spazio a disposizione per colpire, sprecando così la chance per rimettere in parità il risultato. Dopo il cooling break è ancora la Carrarese in avanti. Valente vede Maccarone sul secondo palo, l'assist è poco preciso e la palla termina sul fondo. A ridosso dell'intervallo torna in cattedra il Frosinone. Trotta prima chiama ancora una volta alla grande parata Forte e poi si divora clamorosamente il raddoppio. Al 43' apertura di Gori per Beghetto che dalla sinistra crossa per Paganini, stop di petto e violento sinistro imprendibile sotto l'incrocio dei pali per il 2-0 con il quale si va negli spogliatoi.Alla ripresa delle operazioni Baldini cambia le carte in tavola inserendo Mignanelli per Ciancio. Il Frosinone non vuol perdere tempo e inizia la ripresa a mille all'ora. Ciano si porta vicino alla linea di fondo, il suo lancio trova sul palo più lontano Ariaudo che spunta dentro l'area piccola per un colpo di testa che finisce sotto la traversa regalando il 3-0 ai locali. Al 50' squillo della Carrarese che va vicina alla rete della bandiera. Valente va in percussione solitaria e fa partire un bel diagonale, Bardi dice no mantenendo inviolata la sua porta. Al danno si aggiunge la beffa per la Carrarese che, oltre a dover subire il pesante passivo, è costretta a rinunciare a Maccarone per un leggero infortunio da valutare, al suo posto entra Matteh che fa vedere buoni spunti per il futuro. I toscani non vogliono abbandonare la competizione senza lottare; Bentivegna e Mezzoni mancano però lo specchio della porta. Il Frosinone vive di fiammate e solo un super Forte, migliore in campo tra gli azzurri, impedisce alla ravvicinata conclusione di Trotta di scuotere la rete. A far partire i titoli di coda ci pensa Tribuzzi che appoggia il suo primo gol tra i professionisti su assist al bacio di Citro.

FROSINONE (4-3-1-2): Bardi; Salvi, Brighenti, Ariaudo; Beghetto (32’ st Zampano); Paganini, Maiello, Gori (13’ st Tribuzzi); Ciano; Citro (39’ st Matarese sv), Trotta. A disp.: Iacobucci, Bastianello, Verde, Obleac, Vitale, Krajnc. All.: Nesta. CARRARESE (4-3-3): Forte; Conson, Tedeschi, Ciancio (1’st Mignanelli), Mezzoni; Pasciuti, Cardoselli (25’st Fortunati) Valente; Maccarone (7’st Manneh), Bentivegna, Biasci. A disp: Pulidori, Scolari, Manzo, Maccabruni, Petriccioli. All.: Baldini. Arbitro: Doveri di Roma. Marcatori: pt 10’ Ciano, 43’ Paganini, st 3’ Ariaudo, 36’ Tribuzzi. Note: spettatori 3174 di cui 74 da Carrara. Angoli: 5-5. Recupero tempo: pt 2, st 0.

tratto da Il Tirreno

Per restare aggiornato consulta la PAGINA FACEBOOK e il PROFILO TWITTER

Classifica

Squadra
Punti
1 Monza 46
2 Pontedera 36
3 Renate 33
4 Novara 32
5 Carrarese 31
6 Robur Siena 31
7 Alessandria 28
8 Arezzo 26
9 Albinoleffe 26
10 Pro Patria 24
11 Como 23
12 Pistoiese 23
13 Pro Vercelli 23
14 Juventus U23 23
15 Pianese 19
16 Lecco 19
17 Gozzano 18
18 Pergolettese 18
19 Olbia 12
20 Giana E. 10

Tesseramento

 

Materiale

Diventa Sponsor

Sostienici

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi sul pulsante "Cookie Policy".