SCIARPA INVERNALE CFC !!

E' tornata la sciarpa invernale con i simboli della città! Per qualunque info scriveteci una mail o un messaggio sulla ...

Braccialetti "Carrarese 1908"

Sono tornati i braccialetti in silicone, adesso anche nella colorazione gialla e nella nuova taglia più piccola adatta ai ragazzi !! Si...

TESSERAMENTO 2019

Sono aperte le iscrizioni all'Associazione CARRARESE FAN CLUB per l'anno sociale 2019. La tessera ha validità per l’anno solare (scadenza...

News Fan Club

La lezione di Murolo: «Dopo l'infortunio ho trovato in Dio la forza per reagire»

«Ho trovato la forza in Dio». Michele Murolo si presenta in sala stampa dopo la vittoria contro la Pro Patria a 8 mesi di distanza da quell'infortunio da cui, rivela il difensore tra i protagonisti in campo, è uscito grazie alla Carrarese, dallo staff al mister, ma soprattutto grazie alla fede.

«Avevo tanta voglia di giocare perché amo il mio lavoro e non volevo che la stagione finisse così - commenta -. Lo so, gli infortuni fanno parte del nostro mestiere, ma ho sofferto di più per l'infortunio che per squalifica di 10 mesi. Perché non mi sentivo partecipe della stagione, di quest'esperienza con la Carrarese, ho sofferto tanto perché il ginocchio non rispondeva. Ora sono qui, sicuramente i meriti vanno allo staff medico, al mister che mi ha sempre incoraggiato come tutta la squadra, ho sempre avuto il loro sostegno. Ma soprattutto ho trovato questa forza nella fede, in Dio, perché vi ripeto, è stato un momento brutto», spiega l'azzurro. «La società e lo staff avevano valutato il mio rientro a gennaio, in 4 mesi, e all'inizio stava andando tutto bene, però è un infortunio brutto, volevamo accelerare i tempi, loro mi incoraggiavano tutti i giorni. Oggi non ho i 90 minuti nelle gambe e ho il 17 per cento di deficit di forza sulla gamba operata», prosegue prima di concludere: «La Carrarese ha fatto il suo campionato, con me o senza di me, con 3-4 punti poteva essere un'altra posizione, ma è andata così, non ci fasciamo la testa, ho vinto anche non arrivando primo, quindi abbiamo come obiettivo quello di dar fastidio a tutti, non ci interessa se contro Novara o contro Pro Vercelli, per noi mercoledì a ogni modo sarà come una finale. Sto migliorando? - riprende sulla sua condizione - Sì, a volte è anche l'adrenalina, so che mi manca la condizione, mi mancano certi movimenti, ma sono contento di dare il mio contributo e sappiamo che i play-off sono un terno al lotto, non so chi vincerà, ma noi vogliamo dar fastidio». E dell'importanza del ritorno di Murolo ne ha parlato anche mister Baldini. «Con lui in campo non abbiamo mai subito gol. Perché ho preso l'espulsione? Proprio perché loro si erano concentrati tutti contro Murolo e io l'ho difeso perché avevo paura che poi venisse espulso. In campo i giocatori devono vedersela tra di loro, se si interviene tutti dalla panchina diventa una "caciara"». Da Murolo, nel post match, passiamo a un'altra tra le note positive in casa azzurri e cioè l'esterno Nicola Valente. «Nei play-off dai qualcosa in più, anche se noi abbiamo dato tanto sempre durante tutto il campionato - il commento dell'esterno -. È stata una partita combattuta fin dall'inizio quella di oggi (ieri, ndc), siamo scesi con il piglio giusto, creando 3-4 palle gol nel primo tempo e subendo poco, salvo il loro tiro che ha colpito la traversa. Il prossimo turno? Abbiamo visto il Siena che ha perso contro il Novara, ma noi pensiamo solo al lavoro, sappiamo del doppio risultato in casa, ma se guardi il risultato, mentalmente sei da un'altra parte e non fai la prestazione che vuoi».

tratto da Il Tirreno

Per restare aggiornato consulta la PAGINA FACEBOOK e il PROFILO TWITTER

Classifica

Squadra
Punti
1 Entella 75
2 Piacenza 74
3 Pisa 69
4 Arezzo 64
5 Pro Vercelli 64
6 Robur Siena 63
7 Carrarese 62
8 Pro Patria 57
9 Novara 50
10 Alessandria 45
11 Pontedera 45
12 Juventus U23 42
13 Olbia 38
14 Arzachena 37
15 Pistoiese 35
16 Gozzano 33
17 Albissola 28
18 Cuneo 24
19 Lucchese 20
20 Pro Piacenza 0

Tesseramento

 

Materiale

Diventa Sponsor

Sostienici

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi sul pulsante "Cookie Policy".