SCIARPA INVERNALE CFC !!

E' tornata la sciarpa invernale con i simboli della città! Per qualunque info scriveteci una mail o un messaggio sulla ...

Braccialetti "Carrarese 1908"

Sono tornati i braccialetti in silicone, adesso anche nella colorazione gialla e nella nuova taglia più piccola adatta ai ragazzi !! Si...

TESSERAMENTO 2019

Sono aperte le iscrizioni all'Associazione CARRARESE FAN CLUB per l'anno sociale 2019. La tessera ha validità per l’anno solare (scadenza...

News Fan Club

Caccavallo fa saltare il banco nel finale

I cambi di Baldini nella ripresa decidono il match e la Carrarese si aggiudica tre punti pesanti contro l’ostico Gozzani grazie ad una rete segnata dal rientrante Caccavallo (al tredicesimo centro stagionale) a sei minuti dalla fine. Cardoselli innesca l’azione e lancia Latte Lath in contropiede, palla al centro per l’accorrente Caccavallo che si sinistro mette sotto l’incrocio

per poi arrampicarsi sulla cancellata della gradinata per festeggiare la prodezza coi tifosi impazziti dalla gioia. Non è stata una gara facile per la Carrarese e il Gozzano si è confermato un cliente scorbutico in trasferta: i piemontesi passano addirittura in vantaggio al 20’ del primo tempo su rigore trasformato da Libertazzi e concesso dall’arbitro donna Maria Marotta per un fallo di mano di Karkalis. La reazione degli azzurri è veemente e al 29’ il penalty è accordato alla Carrarese per una trattenuta di Mangraviti ai danni di Maccarone: lo stesso Big Mac si incarica del tiro dal dischetto e fulmina Casadei per il pareggio. Nella ripresa la Carrarese non riesce a premere con incisività e il Gozzano si difende bene e sfiora il raddoppio con l’ex Rolfini ma il suo tiro debole è parato da Borra. Al 39’ Caccavallo manda in orbita gli azzurri e al 43’ Borra compie un miracolo ribattendo una conclusione ravvicinata di Messias. 

«Non meritavamo di vincere, ma in due anni questa è la prima volta che portiamo a casa i tre punti per compensazione». Non conosce giri di parole o frasi di circostanza Silvio Baldini e lo dimostra anche nel post partita di Carrarese-Gozzano. Un match che gli azzurri hanno portato a casa soffrendo oltre misura, riuscendo a spuntarla solo grazie a un contropiede da manuale sull’asse Cardoselli-Latte Lath-Caccavallo a sei minuti dal termine. «Oggi non è stata la solita Carrarese - dice il tecnico di Canevara -, non avevamo i nostri equilibri e non siamo mai riusciti a fare le nostre giocate. Abbiamo fatto un sacco di fatica e alla fine se abbiamo vinto dobbiamo ringraziare solo la fortuna di aver fatto un gol in contropiede, perché altrimenti oggi non avremmo mai segnato. Il calcio però è così e come ci è capitato spesso a noi di meritare di più e non fare punti, oggi abbiamo centrato una vittoria immeritata, la prima da quando sono tornato in azzurro». Baldini si sofferma poi anche sulle note positive che comunque il match con il Gozzano ha lasciato: «Ci teniamo questi tre punti e poi ci godiamo il rientro di Caccavallo che ha dimostrato che quando hai certi giocatori di qualità poi questi fanno la differenza. Oggi sarebbe dovuto scendere in campo anche Murolo, ma poi non era la partita giusta». Un’ultima battuta Baldini la dedica poi a Bentivegna che dopo la sostituzione è andato dritto negli spogliatoi: «Se uno è arrabbiato fa bene ad andare a farsi la doccia» sottolinea il tecnico chiudendo sul nascere ogni possibile polemica. Sono invece raggianti i due grandi protagonisti del match, il portiere Daniele Borra e, soprattutto, Giuseppe Caccavallo. «Sono stati mesi difficilissimi - sottolinea l’esterno napoletano parlando del lungo infortunio -. Sono contento per il gol perché questa era una partita da vincere a tutti i costi«. «E’ stato un match tosto - chiosa Borra -. Ora pensiamo al Siena». 

I risultati di ieri: Albissola-Robur Siena 3-2 (i liguri di Lavezzini hanno ribaltato il punteggio) , Arzachena-Pisa 0-3, Pontedera-Pistoiese 0-0, Piacenza- Cuneo 2-1, Juventus U.23-Olbia 2-2, Novara-Alessandria 0-1, Pro Patria-Virtus Entella 2-0, Pro Vercelli-Lucchese 0-0, Arezzo-Pro Piacenza 3-0 (a tavolino). La classifica a tre giornate dalla fine della regular season: Entella punti 66 (una partita in meno), Piacenza 65 (una partita in meno), Pisa 62, Carrarese 59, Arezzo 58, Pro Vercelli 58, Siena 56, Pro Patria 53, Novara 46, Pontedera 44, Alessandria 39, Juventus 36, Olbia 35, Pistoiese 34, Gozzano 33, Arzachena 30, Albissola 26, Cuneo 24, Lucchese 23, Pro Piacenza 0 (escluso dal campionato). Prossimo turno (giovedì 18 aprile): Gozzano-Juventus, Cuneo-Albissola, Siena-Carrarese (ore 19 diretta tv Sportitalia), Alessandria-Pro Patria, Entella-Arezzo, Lucchese-Piacenza, Olbia-Novara, Pisa-Pontedera, Pistoiese-Pro Vercelli. Il recupero Piacenza-Entella martedì 23 aprile. La Carrarese dopo la gara di Siena, giocherà ancora in casa (27 aprile, ore 14,30) per l’ultima della regular season contro il Cuneo, poi il 4 maggio (ore 16,30) chiuderà a Chiavari contro l’attuale capolista Entella però braccato dal Piacenza ad un solo punto e che avrà la possibilità del sorpasso vincendo il recupero al Garilli. Gli azzurri attualmente quarti possono ambire anche al terzo posto ma il Pisa viaggia a mille.

CARRARESE (4-2-3-1): Borra; Carissoni, Luca Ricci, Karkalis, Scaglia (25’ st Ricci Giacomo); Rosaia (5’ st Cardoselli), Varone; Bentivegna (11’ st Caccavallo), Tavano, Valente (1’ st Piscopo); Maccarone (25’ st Latte Lath). A disp.: Mazzini, Murolo, Alari, Rollandi. All. Baldini. GOZZANO (3-5-2): Casadei; Mangraviti, Rizzo, Palazzolo (35’ st Guitto); Romeo (11’ st Tumminelli), Emiliano, Manè, Graziano, Evan’s (25’ st Bruzzaniti); Messias, Libertazzi (11’ st Rolfini). A disp.: Viola, Gigli, Salvestroni, Acunzo, Tordini, Gemelli, Grossi, Secondo. All. Soda. Arbitro: Maria Marotta di Sapri (Antonio Piedipalumbo di Torre Annunziata e Mattia Bartolomucci di Ciampino). Marcatori: 20’ pt Libertazzi (rigore), 29’ pt Maccarone (rigore), 39’ st Caccavallo. Note: spettatori 1.156, incasso 5.972, ammoniti Valente, Evan’s, Varone; angoli 8-6 per la Carrarese, recupero 1’ e 4’. 

BORRA 7. Questa volta nessun miracolo dagli undici metri, il resto è normale amministrazione fino a 2 minuti dal termine quando è monumentale su Messias. CARISSONI 5,5. Ha campo libero per imperversare sulla fascia, gioca con il freno a meno tirato. LUCA RICCI 5,5. Dovrebbe essere un sabato tranquillo, ma riesce a complicarsi la vita con scelte sbagliate e regali continui. KARKALIS 5. Insicuro in marcatura e spesso fuori posizione. Commette un ingenuo fallo di mano che provoca il penalty del vantaggio ospite. SCAGLIA 5. Molle e spaesato in occasione del rigore, si fa saltare come un birillo due volte di fila da Messias liberando un autostrada verso la porta di Borra. Dal 24’st GIACOMO RICCI 6,5. Chiude la fascia sinistra e alza il baricentro dell’intera squadra. ROSAIA 5,5. Non riesce mai a trovare le giuste geometrie. Dal 6’st CARDOSELLI 7. Porta ordine nella mediana e con un lancio millimetrico innesca Latte Lath nell’azione del raddoppio. VARONE 6,5. Partita a due facce. Nel primo tempo non riesce quasi mai a sfruttare gli ampi spazi che il Gozzano gli concede. Nella ripresa entra con la voglia di spaccare il mondo e rianima la squadra con la sua grinta. BENTIVEGNA 5. Ha la qualità e la gamba per creare scompiglio nella difesa ospite, ma si ostina a cercare sempre di accentrarsi con giocate impossibili. Dal 11’ st CACCAVALLO 8. Con uno scatto bruciante si mette alle spalle quattro mesi di infortuni e patimenti, con un sinistro fatato manda in visibilio lo stadio dei Marmi. TAVANO 6. Viene sistematicamente raddoppiato, se non addirittura triplicato ogni volta che tocca palla, lui non si abbatte e grazie alla sua classe riesce comunque a farsi vedere con qualche tocco delizioso. MACCARONE 6,5. Nel momento più difficile del match si procura e trasforma da campione il rigore del pareggio. Dal 24’st LATTE LATH 7,5. Quando accelera è uno spettacolo. Lo scatto con cui spacca in due la difesa rossoblù per poi servire Caccavallo vale l’intero prezzo del biglietto. VALENTE 5. Primo tempo anonimo, non gli riesce mai la giocata e scompare presto dai radar. Dal 1’ st PISCOPO 6,5. Lotta come un leone aprendo spazi per gli inserimenti dei compagni. 

tratto da La Nazione

Per restare aggiornato consulta la PAGINA FACEBOOK e il PROFILO TWITTER

TRASFERTA CFC A SIENA: Il Carrarese Fan Club organizza la trasferta per assistere alla partita Siena - Carrarese, in programma giovedì 18 aprile alle ore 19  presso lo stadio Artemio Franchi. La partenza è fissata per le ore 15 nel piazzale davanti alla tribuna dello Stadio Dei Marmi. I partecipanti dovranno provvedere per conto proprio all'acquisto del biglietto per la partita. Consigliamo di acquistare il biglietto dopo l'avvenuta conferma della treasferta. Il costo della trasferta è di 25 euro a persona. La trasferta è riservata ai soci del Carrarese Fan Club (è possibile associarsi direttamente sul pullman versando la donazione annuale di 10 euro). Le iscrizioni dovranno pervenire entro e non oltre lunedì 15 aprile. Per info e iscrizioni contattare: Rita 347.7374992 / Gabriele 324.8417829.

Classifica

Squadra
Punti
1 Entella 75
2 Piacenza 74
3 Pisa 69
4 Arezzo 64
5 Pro Vercelli 64
6 Robur Siena 63
7 Carrarese 62
8 Pro Patria 57
9 Novara 50
10 Alessandria 45
11 Pontedera 45
12 Juventus U23 42
13 Olbia 38
14 Arzachena 37
15 Pistoiese 35
16 Gozzano 33
17 Albissola 28
18 Cuneo 24
19 Lucchese 20
20 Pro Piacenza 0

Tesseramento

 

Materiale

Diventa Sponsor

Sostienici

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi sul pulsante "Cookie Policy".